Home / Guida alla scelta della Piscina / Dimensioni piscina: come scegliere la profondità e il tipo di fondo ideali
Dimensioni piscina

Dimensioni piscina: come scegliere la profondità e il tipo di fondo ideali

Quando si comincia a progettare una piscina interrata è naturale pensare alle cose ovvie: forma della piscina, posizione, materiali. Queste sono le decisioni più semplici da prendere. Ma c’è un ultimo pezzo del puzzle sull’argomento dimensioni piscina da non dimenticare, che può essere sintetizzato in un’unica semplice domanda: quanto profonda? Per quanto basilare sembri a prima vista, è tutt’altro che semplice trovare una risposta.

Molti ritengono che sia la decisione più diffiile da prendere all’interno di tutto il processo di progettazione della piscina. Questo perchè la profondità ideale della piscina dipende da molti fattori diversi che, alla fine, si riducono ad una scelta personale che solo chi la utilizzerà può prendere.

Diverse profondità a seconda dell’uso

Fondamentalmente forma e dimensioni piscina sono da determinare in base all’utilizzo che se ne vuole fare. È quindi importante avere le idee ben chiare per una buona riuscita della propria vasca, in modo che risponda esattamente alle nostre esigenze.
Come scegliere le dimensioni piscina giuste? Ecco alcuni aspetti da considerare:

Uso ricreativo

Una piscina di uso ricreativo necessita di un’area larga e poco profonda (non vi saranno limiti particolari per quanto riguarda la forma) in cui dedicarsi a giochi, sport di squadra o esercizi di fitness da praticare in acqua.

Nuoto

Dimensioni piscina adatta per il nuoto

Una piscina pensata per il nuoto dovrà avere forma lunga e dritta, con lati paralleli (se vuoi rendere il nuoto una parte quotidiana del tuo allenamento ma non hai tanto spazio in giardino si può sempre optare per una vasca più piccola ed installare apparecchi per il nuoto controcorrente). Non sarà necessaria una grande profondità, basta che sia almeno di 1,20 metri, in modo da non si battere mani o piedi sul fondo dutante il nuoto.

Scivoli e trampolini

Se hai intenzione di utilizzare trampolini o scivoli avrai decisamente bisogno di una piscina con profondità minima di 2,50 metri. Tuffarsi è sempre divertente ma può essere molto pericoloso se la vasca è poco profonda. Se si vuole installare un trampolino ad un metro dalla superficie dell’acqua la profondità minima dovrà essere di 2,50 metri, se il trampolino è installato oltre il metro (fino a due o tre) la profondità minima consigliabile è di 3 metri.

 

Oltre all’utilizzo finale, altri aspetti che consigliamo di considerare sono questi:

  • I membri della tua famiglia (o chi utilizzerà la piscina) sono in grado di nuotare? Una piscina più profonda richiederà nuotatori con più resistenza, se i membri della tua famiglia non sanno nuotare o non sanno farlo bene allora potresti dover considerare una profondità uniforme per la sicurezza di tutti (in proposito leggi i nostri consigli sulla sicurezza in piscina).

Dimensioni piscina e sicurezza

  • Conosci il terreno del tuo giardino? Tutti i giardini sono diversi e ciò che funziona per uno potrebbe non funzionare in un altro. Se ci sono problemi con il terreno, come una saturazione eccesiva, allora potresti non essere in grado di costruirvi una piscina più profonda.
  • Esagerare con la profondità non solo ti costerebbe di più ma sarebbe anche uno spreco di risorse. Eseguire la manutenzione di una piscina molto profonda non è conveniente: piscine più profonde richiederanno più acqua, più prodotti chimici e più energia per riscaldarla. Considera anche che la maggior parte del tempo che si trascorre in piscina lo si passa nella parte dove l’acqua è più bassa.

Quale fondo?

Se la scelta sulla profondità vi risulta ancora difficile e le esigenze da soddisfare sono tante sappiate che è possibile trovare un compromesso con la progettazione del fondale, di cui esistono quattro tipologie:

tipologie di fondo piscina

  1. fondo piano: tutta la vasca ha la medesima profondità (ideale per un uso ricreativo della piscina, di cui abbiamo parlato prima)
  2. fondo inclinato: da un minimo di 50 cm prosegue in pendenza fino alla profondità massima desiderata
  3. fondo con buca per i tuffi: presenta una buca più profonda ad un’estremità della vasca
  4. fondo con forma a U: con questa soluzione la parte più profonda si trova nel centro della piscina

Il materiale selezionato per costruire la piscina aiuterà nella scelta: non tutti i materiali si prestano a tutti i tipi di fondo quindi ci raccomandiamo di accertarsi che i due siano complatibili tra loro al momento della progettazione.

E se ci sono bambini e animali domestici?

Per i più piccoli la profondità ideale va dai 30 ai 50 cm. Ricordiamo però che i bimbi crescono velocemente per cui una buona idea può essere quella di optare per un fondo inclinato che parta con 30-50 cm in modo da dare ai più piccoli uno spazio per giocare in acqua ed imparare a nuotare, che poi aumenta in modo che anche i più grandi possano godersi una nuotata.

dimensioni piscina ideali per animali domestici

Per chi ha animali domestici, e sa quanto possano essere curiosi, attenzione perchè le piscine profonde possono essere pericolose, specialmente se non hanno una via d’uscita comoda per chi ha quattro zampe. Ricorda quindi che se saltano in acqua, o vi cadono dentro accidentalmente, arrampicarsi fuori potrebbe non essere facile per loro.

Se hai un cane per esempio potresti pensare di permettere anche a lui l’accesso alla piscina, in questo caso si può optare per un’entrata a spiaggia o una larga scala che assicurerà ai vostri animaletti di trovare facilmente l’uscita.

 

Dimensioni consigliate

Attività

Profondità consigliata

Fondo

Area gioco per i bambini 50 cm o meno Fondo inclinato
Nuoto 1,50 m o più Indifferente
Sport d’acqua 1,10 – 1,20 m Fondo piatto
Lounging 1,10 – 1,20 m Fondo inclinato
Tuffi di piedi 1,50 m o più Buca per i tuffi
Tuffi di testa 3 m o più Buca per i tuffi

A proposito di Marco F.

Esperto di piscine interrate e delle loro tipologie di costruzione, felice di rispondere alle vostre domande.

Vedi anche;

come progettare una piscina interrata

Come progettare una piscina interrata: l’ideazione del progetto

È facile dire “quanto vorrei una piscina tutta mia” e immaginarsi in ammollo in una …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *