Home / Pulizia e manutenzione / Robot per Piscina / Dolphin W20, il robot piscina che pulisce in acque basse
Robot Dolphin W20

Dolphin W20, il robot piscina che pulisce in acque basse

Perchè Dolphin W20? Da quando esistono i robot pulitori per piscina, un problema che si è spesso presentato è quello relativo all’assenza di pulitori in grado di lavorare in acque basse, con un’altezza inferiore ai 20 centimetri. Dunque è adatto alla pulizia anche di vasche ornamentali, fontane, piscina per bambini, zone a spiaggia, etc.
Nessuno dei modelli riusciva a garantire questa prestazione in quanto la pompa, il motore o sil sistema di pescaggio e rilascio dell’acqua devono essere sommersi per poter lavorare correttamente.

Finalmente questo vuoto è stato riempito da un modello del produttore Maytronics, leader mondiale del settore. Si tratta del Dolphin W20, un robottino in grado di pulire superfici sommerse da soli 20 cm d’acqua, l’unico modello al mondo in grado di farlo.

 

 

Il Dolphin W20 è ideale per pulire piscine con entrata a spiaggia, in quanto può raggiungere punti molto vicini al terminare dello specchio d’acqua, dove altri robot sono costretti a fermarsi. Si tratta inoltre della migliore soluzione per pulire ogni tipo di vasca decorativa con altezze ridotte. Grazie alle sue capacità il W20 è in grado di migliorare drasticamente il lavoro di chi deve gestire una piscina o una vasca di questo tipo, automatizzando buona parte dei compiti usualmente svolti.

Dolphin W20

Acquista Dolphin W20

Caratteristiche Dolphin W20

Il Dolphin W20, oltre alla suddetta peculiarità, si avvantaggia di tutta la tecnologia sviluppata nella decennale esperienza dalla casa produttrice Dolphin come il sistema a doppie spazzole attive, dunque a doppio motore di trazione, che permette ai robot Dolphin una motricità di livello superiore. Le spazzole, inoltre, sono attive, il che significa che non si occupano, come in altri modelli della motricità del robot ma solo della pulizia, consentendo alle stesse di girare ad una velocità maggiore rispetto ai cingoli, con conseguente miglioramento della pulizia.

In particolare il doppio sistema di propulsione permette di:

  • Superare gli ostacoli senza interrompere il processo di pulizia
  • Assecondare le piscine di forme irregolari o con entrata a spiaggia
  • Muoversi in modo efficiente su superfici di ogni materiali

Per quanto riguarda la completezza della pulizia, il Dolphin W20 si avvantaggia del sistema di orientamento giroscopico presente su tutti i modelli della linea Dolphin, che garantisce una copertura pressochè totale delle superfici.

Il robot è anche dotato di telecomando, utile sia per la programmazione dei cicli di lavoro che per il controllo remoto del pulitore, nel caso si richieda la necessità di insistere su alcuni punti critici della vasca.

La filtrazione sfrutta un classico sacco filtro ultra fine, scelto contro le più maneggevoli cartucce rigide in quanto riesce ad occupare meno volume, integrandosi con la peculiarità del robot.

 

Caratteristiche tecniche

  • Profondità dell’acqua da 0,2 a 5 metri
  • 2 Cicli di pulizia: da 1 o 3 ore
  • Lunghezza cavo: 18 metri
  • Cavo con snodo Swivel, anti-attorcigliamento
  • Spazzole: 2 in PVC
  • Peso 11 kg
  • Portata pompa: 17 m3/H
  • Voltaggio: 24 VCC
  • Protezione: IP68
  • Trasformatore elettronico digitale 100/250V; uscita <30VCC

 

Acquista Dolphin W20

A proposito di Alessio B.

Redattore di blogpiscine.com, felice di rispondere alle vostre richieste e dubbi sul mondo delle piscine.

Vedi anche;

Consigli per Far Vivere di più il tuo Robot Piscina

7 Consigli per il Robot Piscina: come Prolungarne la Vita

Quando state per acquitare un pulitore per la vostra piscina dovete accertarvi che sia un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *