Home / Guida alla scelta della Piscina / Piscine fuori terra: i pro e i contro
Piscine Fuori Terra Banner

Piscine fuori terra: i pro e i contro

L’acquisto di una piscina è sempre stata una scelta importante e, in alcuni casi, vista come una prerogativa di pochi.

Negli ultimi anni invece, grazie alle piscine fuori terra, il numero delle famiglie che possono godere di un piccolo angolo privato dove ripararsi dallo stress e dove trovare relax e risotro è cresciuto a considerevolmente.

Il successo della piscine fuori terra è da ricercare senza ombra di dubbio nel costo sempre più accessibile e nella sua praticità nell’installazione: non necessitano di scavi ma di un livellamento del terreno in caso di pendenza.

Scegliere una piscine fuori terra è la decisione più opportuna per avere a portata di mano un angolo di relax e di benessere nel caso si disponga di uno spazio esterno ridotto, o si desideri realizzare in breve tempo una piscina da poter smontare al termine della stagione.

Altra particolarità importante e da non sottovalutare è che queste piscine non necessitano di concessioni edilizie e non sono soggette a tasse ( a parte alcuni modelli con strutture in legno che richiedono un basamento cementizio ).

Per quanto riguarda le forme, le piscine fuori terra possono essere realizzate in forma rettangolare, ovale o circolare, a seconda della tipologia di struttura utilizzata nella fabbricazione.

La manutenzione è molto semplice e i costi economicamente accessibili, ma parleremo di questa argomentazione nella sezione apposita.

Tipologie di piscine fuori terra, i loro pro e contro

Tutti i modelli sono facili da installare e vantano un design sobrio e allo stesso tempo innovativo ed elegante e permettono al cliente di scegliere la soluzione più appropriata per soddisfare i suoi gusti e le sue esigenze.

Piscine morbide in PVC

Piscine Fuori Terra Morbide in PVC

Le piscine in struttura morbida pvc rientrano nella categoria di piscine morbide e pur avendo una struttura resistente e rinforzata sono certamente le piscine più economiche tra quelle “fuori terra”.

La struttura viene rinforzata con robuste placche di metallo che vengono saldate alla base della struttura per garantire una migliore stabilità, anche sui prati.

Questa tipologia di piscina, come tutte le piscine morbide “fuori terra” è molto facile e veloce da installare, infatti bastano veramente pochi minuti per avere nel proprio giardino una piscina pronta per essere riempita.

In fase di montaggio non si ha a che fare né con viti né con bulloni, ma solamente con una serie di tubi in metallo che si incastrano tra loro.

La vasca viene rivestita con una doppia spalmatura di materiali sintetici in maniera tale da garantire e conferire alla struttura la massima impermeabilità e durata nel tempo.

Per ovviare al problema di lunghi periodi esposizione a condizioni ambientali non propriamente favorevoli, la vasca viene trattata con vernici trasparenti protettive antialghe e anti-UV su ambo i lati del tessuto.

Le piscine di questa tipologia vengono solitamente fornite con una scaletta “a ponte” per l’ingresso in acqua e con i kit base per il mantenimento e la pulizia della vasca.

Scopri le nostre piscine in PVC

Piscine in PVC gonfiabili

Piscine fuori terra gonfiabili pvc

Le piscine in pvc gonfiabili fanno parte della categoria di piscine morbide e il loro più grande vantaggio staindubbiamente sotto il punto di vista del costo e della facilità di montaggio/smontaggio.

La struttura è resistente ma allo stesso tempo leggera, in modo da garantire resistenza sufficiente ai carichi dell’acqua per un divertimento senza preoccupazioni. Queste piscine sono o totalmente gonfiabili nei modelli più piccoli o con un anello supoeriore gonfiabile per le versioni più grandi: importante notare che si tratta sempre di strutture autoportanti.

Appena individuato il posto su cui collocare la struttura, le operazioni di montaggio durano solo pochi minuti: basta gonfiare l’anello superiore e riempire, la vasca è autoportante e la struttura riesce ad alzarsi grazie alla spinta dell’acqua.

Per quanto concerne la fase di smontaggio possiamo svuotare la vasca in maniera agevolata grazie anche alle apposite valvole di drenaggio presenti sulla struttura.

Gli svantaggi che si possono avere con queste piscine sono da ricercare nella qualità del materiale di costruzione che, se non adeguato, porta ad una rapida usura della piscina e dall’efficienza della filtrazione, solitamente a cartuccia, che deve essere abbastanza potente da garantire la limpidezza dell’acqua.

Nel momento in cui la struttura deve essere smontata si deve fare attenzione al luogo in cui verrà riposta per evitare danneggiamenti durante il periodo di stoccaggio.

La piscina viene fornita quasi sempre insieme alla pompa-filtro dotata di cartucce facile da smontare e da pulire.

Scopri le nostre piscine in PVC

Piscine in gommone

Piscine in gommone

La piscina in gommone è la piscina morbida per eccellenza e grazie alla sua morbidezza e alla sua struttura, in genere di forma ovale o rotonda, sono ideali per il divertimento dei bambini.

La struttura non necessita di nessun rinforzo metallico, e si basa esclusivamente sul principio di equilibrio aria/acqua, che permettono un installazione veloce e semplice. Si smonta in un batter d’occhio e può essere riposta o trasportata senza eccessivi ingombri.

Le forme arrotondate e il design moderno riescono a coniugare piacevoli pause a bordo vasca con rilassanti nuotate.

La struttura può essere collocata su qualsiasi tipo di superficie (terra, piastrelle, asfalto…) e riesce ad ovviare alle asperità del terreno.

Con questa tipologia di piscina dobbiamo fare molta attenzione al luogo in cui verrà riposta fuori stagione e al non esporla per periodi prolungati a fattori ambientali che possono provocare un rapido deterioramento dei materiali.

Queste piscine sono solitamente dotate di skimmer galleggiante.

Richiedi un preventivo

Piscine in lamiera d’acciaio

Piscine fuori terra in lamiera

Le piscine in lamiera di acciaio è inequivocabilmente la soluzione più efficace e solida per chi desidera abbellire il proprio giardino o il proprio spazio verde con una vasca in struttura resistente e versatile.

Come tutte le piscine della categoria “fuori terra” il vantaggio è nella facilità di installazione, che può essere effettuata su qualsiasi terreno, grazie anche al tappeto presente sul fondo che protegge la struttura da terreni non perfettamente livellati.

Questa tipologia di piscina la ritroviamo anche nelle interrate in quanto permette alla struttura di essere seminterrata: molte tipologie prevedono comunque un interrata di almeno 1/3 dell’altezza.

La piscina è realizzata in acciaio, materiale leggero e garanzia di resistenza, che permette di smontare e spostare la struttura della vasca in maniera facile e senza fatica.

La struttura può essere autoportante oppure venire dotata di gambe che permettono di sorreggere la struttura rigida della vasca.

Le lamiere d’acciaio che rivestono le pareti della piscina vengono trattate in maniera tale da permettere alla struttura di resistere all’umidità ed evitare la corrosione, garantendo alla vasca una perfetta resistenza nel tempo.

Il modello prevede una scaletta esterna/interna, il kit per la manutenzione e lo skimmer.

Richiedi un preventivo

Piscine fuori terra in legno

Piscine Fuori Terra in Legno

Le piscine in legno garantiscono una versatilità d’inserimento in ogni ambiente, arricchendo e conferendo eleganza e calore ad ogni giardino.

Questa tipologia di struttura ha le stesse caratteristiche delle piscine in lamiera di acciaio: grazie al tappetino di fondo riesce a proteggere la vasca dal terreno non propriamente livellato, e consente l’installazione anche su grandi terrazze.

Le piscine in legno sono strutture semplici ma con stile e la loro installazione, tipica di piscine “fuori terra”, è semplice e veloce.

Lo svantaggio, o meglio il costo più rilevante, è indubbiamente quello relativo al trattamento del legno, per assicurare una lunga protezione contro i parassiti e le intemperie.

Il modello prevede inoltre una scala esterna in legno e una scala interna in acciaio inossidabile oltre al kit per la manutenzione e al tappetino di fondo in feltro.

 

Piscine rivestite in legno

Piscine fuori terra rivestite in legno

Le Piscine in Pvc rivestite in legno sono composte principalmente da pannelli in acciaio formati da lamiera laminata a freddo mediante processo di zincatura, viene poi rivestita con dei pannelli in legno per consentire l’inserimento e l’installazione in qualsiasi ambiente, anche il più raffinato.

La struttura è rifinita con una profilatura verticale che le consente maggior stabilità e resistenza, all’interno è rivestita con liner in tessuto di poliestere bismaltato ad alta tenacità preventivamente trattato con apposite laccature trasparenti, anti-UV e antimuffa.

La piscina può essere collocata su qualsiasi tipo di superficie in piano e, grazie anche alle istruzioni riportate, si monta in modo semplice e veloce.
Come abbiamo visto per le piscine in legno, anche in questo caso, oltre al trattamento dell’acqua e della struttura in generale, si deve fare molta attenzione al trattamento del legno per non permettere un usura prematura nel tempo.

La piscina prevede anche una scaletta in legno esterna ed una scaletta interna in acciaio inossidabile (4+4), lo skimmer fisso e un kit per la manutenzione della struttura.
In sostanza l’acquisto di una piscina fuori terra permette a tutti, senza particolari opere impegnative e/o costose, di creare nel proprio giardino o nel proprio spazio verde il proprio angolo di divertimento e relax.
L’installazione può essere effettuata dal privato in quanto risulta essere rapida e semplice, il rapporto qualità/prezzo è davvero ottimo e, finita la stagione, possiamo riporre la struttura con facilità e senza particolare ingombro.
Grazie soprattutto alle varie tipologie che abbiamo appena descritto e che sono presenti sul mercato possiamo affermare con sicurezza che c’è sempre una piscina adatta alle vostre esigenze e al budget che avete a disposizione.

Richiedi un preventivo

 

A proposito di Alessio B.

Redattore di blogpiscine.com, felice di rispondere alle vostre richieste e dubbi sul mondo delle piscine.

Vedi anche;

Piastrellare la piscina: cosa sapere per non sbagliare

Una piscina, così come ogni altra opera architettonica, nasce da un progetto. Al suo interno, …

25 commenti

  1. Buonasera vorrei ricevere specifica tecnica e costi della piscina in pvc rivestita in legno ho da coprire una superficie di 5 x 2,5 circa

    grazie mille

  2. Salve 🙂 vorrei sapere il prezzo di un paio di piscine :piscina in struttura morbida pvc,piscina in gommone,in lamiera d’acciaio e in legno!GRazie :=)

  3. wow queste piscine sono stupende , soprattutto quella ke sembra un osso x cani

  4. Salve,
    ho una piscina in pvc gonfiabile da 360 cm della Intex, purtroppo l’unico spazio dove la posso collogare è su di un fondo rigido di beole ma con una forte pendenza, circa 20 cm su tre metri.
    La piscina quindi non assume una forma corcolare ma una forma ovale con la conseguenza che non si può riempirla tutta ed è impossibile mettere il telo di copertura.

    Con una piscina con struttura rigina in metallo ovvierei al problema ?

    Grazie

    • daverio stefano

      vorrei sapere il costo delle piscine in gommone con le rispettive misure e piscina in pvc gonfiabile con relative misure graZIE MILLE

  5. Giovanni Melchiorri

    Salve, dovrei scegliere una piscina fuori terra in acciaio e sono indeciso tra questi modelli, voi cosa mi consigliate?

    Fantasy Arrow 730 Plus
    Questa vasca ovale misura 7,30 m x 3,66 m ed ha una profondità di 1,20 m e una capacità di 28500 litri.
    La struttura è realizzata in acciaio laccato ricoperto di polietilene decorato con profili in plastica curati ed eleganti di qualità fotografica. Il liner interno è in PVC trattato anti UV e spesso 0.35 mm sui lati e 0.40 mm sulla base.

    O in alternativa la SCP Norway 600
    Questa vasca ha forma circolare e un diametro di 5,50 m e una profondità di 1,32 m. La struttura è interamente in acciaio ondulato zincato a caldo e verniciato con finitura esterna con effetto legno. Il bordo in acciaio è largo 18 cm ed è predisposto per l’applicazione dello skimmer e dell’immissore.

    Grazie

    • Buongiorno, la prima piscina è più completa come accessori. La seconda invece ha un sistema di filtrazione migliore sono entrambi due buone piscine per la loro categoria.

      Cordialmente.

  6. Se si considera il rapporto qualità prezzo Jilong è senza dubbio il top.

  7. In fase di riempimento si sono formate sul fondo delle pieghe,come posso ovviare per rimuoverle
    Grazie

  8. Buona giorno volevo sapere se il liner delle piscine fuori terra autoportanti si può togliere d inverno o è meglio lasciarlo su .grazie

    • Buongiorno Arianna.
      Come per le piscine interrate sarebbe consigliabile lasciare piene d’acqua le vasche fuori terra durante la stagione invernale (a meno che non viva in un luogo soggetto a frequenti e forti sbalzi di temperatura), nel qual caso il liner resta applicato al fondo vasca.

  9. Buongiorno, per quanto riguarda le piscine in lamiera di di acciaio autoportanti e possibile montarle sul piazzale in pietra o servono quelle con i supporti laterali?
    Grazie

    • Buongiorno Federico,
      generalmente si è possibile, per i modelli ovali servono dei muretti di sostegno mentre le versioni a otto e circolari sono autoportanti.

  10. salve… sono jonathan avrei intenzione di acquistare alcune piscine gonfiabili da utilizzare in uno stabilimento balneare… sapreste dirmi che tipo di autorizzazione mi chiederebbero per poterle usare senza aver problemi con asl e altri enti. grazie mille

  11. Salve,ho comprato una piscina 7,32×3,66…durante la fase di riempimento le pareti lunghe cedono all’interno..questo succede anche quando la piscina è piena..cosa devo fare?!

  12. Buon pomeriggio.Abbiamo intenzioni di prendere una piscina fuori terra.Indecisi tra rotonda di 2,44 o rettangolare 1,60 x 2,20 tutte e due di 76 cm di h. Dovremo metterla sul terrazzo sopra la sala da pranzo.È possibile che,il volume di liquido sfondi il soffitto della ambiente sottostante?quale potrebbe essere la dimensione più adeguata?
    Grazie
    Mirella

    • Buonasera Mirella, la sua domanda è più che lecita. Per assicurarsi infatti che il suo terrazzo sopporti il peso della piscina piena dovrebbe capirne la portata, cioè calcolare il peso che il terrazzo può sopportare. È un calcolo che dipende da vari fattori come i materiali di costruzione e lo stato dell’edificio, dati che possono non essere semplici da reperire. Le consiglio quindi di rivolgersi ad un professionista che possa aiutarla nella valutazione prima di procedere.

  13. Buona sera.. ho una piscina 4×2 h 1 autoportante in pvc! Oggi ho completato il riempimento mi sono accorto però che gli angoli che uniscono i i lati lunghi con i corti si muovo è normale? Premetto che non hanno alcun fermo quindi i fase di montaggio ho semplicemente infilato gki angolari nei tubi! Grazie Francesci

  14. Buonasera Mirella Ho comprtato una piscina fuori terra 2e30 per 2 e 30 da mettere sul terrazzo sopra la camera da pranzo volevo sapere se é sicura e se il volume dela liquido sfondi il soffitto capacità di acqua 880 litri grazie

    • Buonasera Imma, come scritto alla signora Mirella ci si dovrebbe accertare prima di tutto della portata del terrazzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *