Home / Pulizia e manutenzione / Pulizia piscina: Problemi e soluzioni per un trattamento acqua efficace

Pulizia piscina: Problemi e soluzioni per un trattamento acqua efficace

Può sembrare scontato dirlo, ma per ogni problema che può insorgere nell’acqua della vostra piscina esiste una causa che l’ha scataenato.
Una volta individuata la causa, sarà facilissimo prendersene cura e risolverla.
Ecco qui a seguito come riconoscere ogni avversità per contrastarla nel migliore dei modi ed effetturare un’ottima pulizia della piscina:

Problema: Contenuto elevato di metalli

1

A differenza dell’acqua torbida, visivamente appariscente, l’acqua “scolorita” a causa dell’elevato contenuto di metalli appare limpida, con minime sfumature tendenti al verde o al marrone. La causa principale dei metalli dissolti in acqua è l’abbassamento del pH. In genere sono metalli come ferro, rame e manganese, derivati da acqua di falda o di condotta, che possono causare la corrosione di tubi e parti metalliche. I più rilevabili sono gli ioni di rame, perchè talvolta danno una colorazione verde al costume dei bagnanti.

Possibili soluzioni:

  • L’impiego di agenti sequestranti (o chelatici) è i mezzo più efficace. Occorre osservare scrupolosamente le indicazioni, così  da tenere i metalli in soluzione al fine di farli rimuovere dal filtro.
  • Il filtro deve essere in ottime condizioni e rapportato all’adeguata pressione differenziale.
  • Tali prodotti riescono a dare il meglio di sé in termini di funzionalità solo se l’acqua presenta un equilibrio quanto a pH, alcalinità e durezza.
  • Questi prodotti possono fungere anche da scudo preventivo, soprattutto se si sa a priori che l’acqua  di approvvigionamento contiene una percentuale notevole di metalli.

Problema: Alghe in piscina

Disinfezione piscina

Se l’acqua assume sfumature di verde, giallo o nero, con buona probabilità siamo in presenza delle tanto temute e antipatiche alghe, che possono galleggiare in superficie o svilupparsi sul fondo. Varie ragioni del fenomeno: non adeguato livello di igiene, scarsa circolazione, alto contentuto di ferro e fosfati, elevato calore dell’acqua, che può verificarsi anche quando la copertura lasciata a protezione surriscalda l’acqua.

Soluzioni:

  • Il cloro è il nemico numero uno delle alghe in piscina: le elimina e agisce come ossidante per annientare anche il materiale rimasto.
    Occorre distribuire un alghicida lungo tutto il perimetro della piscina, ricordandosi di inserire in acqua tutti gli accessori (retini, giochi per la piscina) durante il trattamento, per evitare che diventino portatori di alghe un secondo momento.
  • Detergere con scrupolo il filtro.
  • Prima di intervenire con il prodotto alghicida, spazzolare bene le pareti così da aprire le cellule delle alghe, che verranno poi uccise in via definitiva dal trattamento.
  • Scegliere un alghicida ad ampio spettro e dal forte potere residuo, così da prevenire ricadute; le alghe morendo rilasciano fosfati, nutrimento per quelle rimaste.
  • Un prodotto alghicida può essere utilizzato anche nel trattamento ordinario, come prevenzione del fenomeno.

Problema: Torbidità dell’acqua

3

L’esposizione dell’acqua all’aria e agli agenti atmosferici può determinare un accumulo di particelle in sospensione.

Soluzioni:

  • Utilizzare un flocculante in forma liquida, direttamente sulla superficie dell’acqua, a impianto di filtrazione spento, lasciandolo agire per mezza giornata circa.
  • Questa procedura farà scendere sul fondo le particelle e si potrà provvedere ad aspirare il deposito accumulato eliminandolo direttamente in scarico, senza interessare la filtrazione.
  • L’operazione può essere agevolata impiegando una valvola selettrice automatica per impianti di filtrazione.
  • Con cadenza monosettimanale, pulire il filtro al fine di eliminare le impurità trattenute.

Problema: sporcizia linea dell’acqua

4

Vi è presenza di grassi e depositi sulla linea dell’acqua e sulla parete della piscina.

Soluzioni:
Pulire la linea di galleggiamento con un prodotto specifico e, se il filtro lo consente, utilizzare un flocculante ed un assorbitore di grasso.

Hai bisogno di appositi prodotti per eliminare le alghe? Consulta la pagina Alghicidi su www.bsvillage.com, potrai acquistare ciò che fa a caso tuo.

A proposito di Ilaria C.

Vedi anche;

robot piscina comparativa

Robot piscina novità da scoprire per l’estate 2017

La pulizia della piscina è un passaggio fondamentale per tenerla a lungo nelle migliori condizioni …

16 commenti

  1. Ho una piscina fuoriterra waterline con liner spessore 0,6 mm.
    L’acqua, quest’anno per mia trascuratezza, e diventata decisamente verde, è possibile salvarla, oppure il costo è elevato per cui è meglio svuotarla?

    Grazie per l’eventuale soluzione.

  2. ho la piscina da circa 6 anni, ma non ha mai avuto questo problema: si crea una linea gialla, oleosa a filo d’acqua, soprattutto nella parte nord ovest della piscina. Giornalmente lo pulisco con spugna ed un prodotto che mi ha venduto il rivenditore. Subito sbiadisce e quasi non si nota più la riga gialla/marrone, l’indomani punta e d’accapo. Cosa è successo cosa devo fare?

  3. buongiorno, ho una piscina in alluminio rivestita in resina 9×4.5 mt fatta 3 anni fa, non capisco perchè il colore sotto il pelo dell’acqa e sul fondo si scolorisce molto, dopo il primo anno è stata riverniciata, ma adesso è nuovamente molto più chiara la parte immersa.
    Dosatore Ph automatico ed elettrolisi del sale, manualmente non faccio nulla se non immergere il robottino ogni tanto , testo il ph con un ph-metro elettronico per controllare che sia sempre tra 7.2 e 7.4 come indicato dalla pompetta peristaltica.
    250 kg di sale sciolti in acqua.
    non so più cosa fare.
    saluti

    • Alessio Breviglieri

      Buongiorno Paolo, quando qualcosa si scolorisce, di solito viene incolpato il cloro, anche quello generato dal sale. Se però mi dice che col sistema automatizzato tutti i valori sono in regola, possiamo escludere questa casistica.
      Resta la possibilità di una resina o vernice non idonea, altrimenti non saprei come spiegare il fenomeno.

  4. Salve ho comprato per mia figliia di 14 mesi (per abbituarla a stare in acqua) una piscina esterna di 3.05 di diametro per 76 cm di altezza, il problema è che sono 3 volte che la svuoto per poi riempirla perchè dopo che ci metto il pasticcone di cloro diventa gialla mentre il filtro marrone.
    Ho seguito tutte le istruzioni del commesso mezza pasticca disciolta in una bacinella farla scivolare lungo i bordi far partire il motorino per 3 ore (io l’ho lasciato in funzione per 8 ore non è cambiato nulla) e poi un quarto di pasticca a settimana nel gallegiante ma non ho risolto nulla. Ho anche cambiato le pasticche.
    Ps noi a casa abbiamo solo l’acqua del pozzo chè calcarea e ferrosa avvolte si sente in odore leggero di zolfo.
    AIUTATEMI GRAZIE SARA

  5. Ho una piscina 4×2 h1m è torbita e il filtro verde uso alghicida e cloro ma niente che faccio ??

  6. No lo pulisco sempre …ho fatto anche il trattamento..non so piu che fare!!!

  7. Ho una piscina fuoriterra di 4.5 mt di diametro x 0.90 di altezza, controllo i valori tutti i giorni e sono sempre buoni, ma c’è una patina in sospensione che non si toglie, penso sia calcare.

  8. Buongiorno Luca..per favore mi aiuti.
    Ho una piscina fuori terra 4x2x150 portata 8 metri cubi .
    I valori di ph e cloro vanno bene…solo il cloro un pochino basso da aggiustare ma tutto sommato ok.
    L’acqua è diventata torbida e da qualche gg ci sono particelle che cominciano a galleggiare quando si entra in acqua. Usando il retino mi rimangono attaccate ma si sciolgono a contatto con le mani. Sembra terra…non hanno la consistenza/forma delle alghe…sono di colore ocra.
    Non so più quale trattamento adottare per tornare ad avere l’acqua pulita e cristallina evitando di svuotare la piscina.
    Uso una pompa a filtro che funziona discretamente ma non è certo il massimo.
    Cosa posso fare?
    Grazie mille

  9. Laura Sannella

    Buon giorno
    Ho una piscina fuori terra 2m x 4m alta 1 m.
    La riempio con l’acqua del mio pozzo!Non ho mai avuto problemi ma l’altro ieri l’ho svuotata e riempita di nuovo.
    Quando la piscina era quasi piena mi sono accorta che era gialla e torbida!
    Probabilmente è un problema del pozzo visto che ha piovuto poco e c’era poca acqua.
    Ho messo tutti i prodotti e ph e cloro sono ok è ,ho azionato il filtro che pulisco una volta al giorno.Adesso non è più gialla ma è rimasta molto torbida! Sarà possibile farla tornare limpida?
    Grazie mille.

    • Buonasera Laura, ha provato con i suggerimenti nella sezione “Problema: Torbidità dell’acqua” di questo articolo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *