Home / Luca B.

Luca B.

Grazie al mio lavoro e al confronto con numerosi clienti ho acquisito una grande esperienza riguardo al funzionamento di prodotti chimici utilizzati per i trattamenti e la pulizia dell'acqua delle piscine.

Apertura piscina: come rimuovere e riporre la copertura invernale

riporre la copertura invernale

Con l’avanzare della primavera in molti si stanno preparando per l’annuale cerimonia dell’apertura della piscina che solitamente parte dalle corrette operazioni di pulizia e rimozione della copertura invernale. Questo passaggio è piuttosto importante per prolungare la vita della tua copertura e per assicurarti che sia pronta, il prossimo autunno, a proteggere la tua piscina con le migliori prestazioni possibili. Vediamo come procedere. Prima di cominciare.. Alcuni consigli generali prima di cominciare: 1. Pulisci la copertura Durante l’autunno e l’inverno, sporco e detriti si accumulano facilmente sul telo ed è importante rimuoverli con attenzione. Che tu decida di rimuovere la copertura …

Continua a leggere

Dove scaricare l’acqua della piscina: norme e soluzioni

scaricare l'acqua della piscina

Nella gestione dell’impianto piscina lo scarico dell’acqua clorata è un’operazione da svolgere periodicamente. Per esempio quando si effettua il controlavaggio dei filtri, oppure può capitare di dover svuotare completamente la piscina: sostituzioni di componenti guaste, cambio di liner, pulizie straordinarie o semplicemente situazioni irrecuperabili causa di errori nel trattamento dell’acqua possono richiedere uno svuotamento. Specifichiamo che per le piscine pubbliche un certo numero di ricambi d’acqua sono obbligatori e regolati da normativa. Le normative In Italia, come tutela contro l’inquinamento, lo scarico delle acque è regolato dalla Legge n. 319 del 1976 “Norme per la tutela delle acque dall’inquinamento” (meglio …

Continua a leggere

Acqua torbida in piscina: perchè succede e come risolvere

Acqua torbida in piscina

Se l’acqua della tua piscina assume l’aspetto di una brodaglia torbida è normale perdere la voglia di fare una nuotata, non solo per l’aspetto poco invitante ma anche perchè l’acqua torbida può segnalare la presenza di batteri (potenzialmente dannosi). Per riportare la tua vasca ad una situazione salubre per prima cosa bisogna determinare la causa della torbidità, da cui dipenderà la soluzione da applicare. Chiara ieri, torbida oggi. Com’è successo? Solitamente ci vuole qualche giorno perchè l’acqua diventi torbida. Può capitare di notare i primi segnali di acqua un po’ opaca e ignorarli per poi, una volta giunti ad una …

Continua a leggere

9 soluzioni a 9 problemi con il trattamento acqua in piscina

Pulita e limpida: è così che tutti vorremmo fosse l’acqua della nostra piscina. Una condizione che, solitamente, rappresenta la norma se sei solito seguire in modo scrupoloso le regole per la disinfezione. Talvolta, però, sorgono alcuni problemi: acqua torbida, presenza di alghe, strane sfumature, depositi sulla linea di galleggiamento, ecc. Ma non preoccuparti, a tutto c’è rimedio! Vediamo insieme alcuni casi problematici di trattamento acqua in piscina. 1. Odore di cloro e pelle irritata 2. Acqua salata e sporco in superficie 3. pH instabile 4. Torbidità e fondo scivoloso 5. Acqua verde o marrone 6. Acqua verde, gialla o nera …

Continua a leggere

Come eliminare le alghe in piscina e prevenirne la comparsa

Non è un segreto, con i normali livelli di sanitificante non c’è partita contro le alghe in piscina. Durante una giornata di sole le alghe si riproducono velocemente, con il rischio di diventare un problema non da poco. È facile ignorare un po’ di torbidità dell’acqua, residui scuri su gradini e scalette, soprattutto quando la piscina è soggetta ad uso intensivo. Ma sottovaluta il problema delle alghe un po’ troppo a lungo e ti ritroverai a dover dedicare molto tempo e denaro per liberartene. Prima che questa viscida seccatura cresca fuori controllo liberati dalle alghe in piscina con una speciale …

Continua a leggere

Come trattare la piscina dopo un temporale in 7 mosse

trattare la piscina dopo un temporale

Quest’estate si sta rivelando piuttosto piovosa e umida. Piogge e rovesci improvvisi e violenti sono quasi all’ordine del giorno. La tua piscina in giardino probabilmente si starà beccando il peggio del meteo in queste settimane e abbiamo pensato che potrebbe farti comodo qualche consiglio su come trattare la piscina dopo un temporale. Prima di tutto tieni in considerazione che la pioggia può essere acida, il che avrà effetti sul bilanciamento del pH della piscina. Inoltre, se la pioggia è caduta in abbondanza, avrai anche dell’acqua extra in vasca che può diluirne la chimica. Se si tratta di brevi piogerelle non …

Continua a leggere