Home / Pulizia e manutenzione

Pulizia e manutenzione

Consigli utili per mantenere pulita la tua piscina.

Dove scaricare l’acqua della piscina: norme e soluzioni

scaricare l'acqua della piscina

Nella gestione dell’impianto piscina lo scarico dell’acqua clorata è un’operazione da svolgere periodicamente. Per esempio quando si effettua il controlavaggio dei filtri, oppure può capitare di dover svuotare completamente la piscina: sostituzioni di componenti guaste, cambio di liner, pulizie straordinarie o semplicemente situazioni irrecuperabili causa di errori nel trattamento dell’acqua possono richiedere uno svuotamento. Specifichiamo che per le piscine pubbliche un certo numero di ricambi d’acqua sono obbligatori e regolati da normativa. Le normative In Italia, come tutela contro l’inquinamento, lo scarico delle acque è regolato dalla Legge n. 319 del 1976 “Norme per la tutela delle acque dall’inquinamento” (meglio …

Continua a leggere

Come usare un cuscino ad aria per la tua piscina fuori terra

cuscino ad aria per piscina fuori terra

Quando si parla di chiusura e coperture invernali chi ormai non ha sentito nominare i cuscini ad aria? Facciamo riferimento a quei gonfiabili da mettere sotto al telo, di forma tubolare o quadrata, utilissimi per la gestione della tua vasca durante la stagione di inutilizzo. Molti ne consigliano l’uso,  specialmente chi ne ha una fuori terra e vive in zone climatiche dove le temperature scendono sotto lo zero, e tanti l’hanno già adottato nella propria piscina ma perchè è così utile? Alcuni sostengono, giustamente, che i cuscini ad aria servano a far scivolare sporco e detriti ai lati della copertura, semplificandone …

Continua a leggere

Il sistema di ricircolo in piscina: funzionalità e impatto visivo

sistema di ricircolo piscina

Il sistema di ricircolo, unito a quello di filtrazione dell’acqua, sono indispensabili per garantire funzionalità e igiene alla piscina. L’impianto di ricircolo regola correttamente i flussi d’acqua in entrata e in uscita della vasca, evitando traboccamenti e cali di livello. Si tratta di un sistma a ricircolo chiuso: l’acqua che fuoriesce dalla piscina, dopo essere convogliata nel circuito di filtrazione e trattamento, viene introdotta nuovamente in vasca, priva delle impurità e dei microorganismi. Questo sistema è composto da una serie di elementi visibili in vasca, come il sistema di recupero dell’acqua dalla superficie, le prese di fondo e le bocchette …

Continua a leggere

Le soluzioni per il risparmio idrico in piscina

risparmio idrico in piscina

Considerando la quantità d’acqua necessaria a riempirla può sembrare un controsenso parlare di risparmio idrico in piscina. Tutti sappiamo che l’acqua è un bene prezioso che va salvaguardato e, nel tuo piccolo, nella gestione della tua piscina puoi contribuire a preservare le risorse naturali. Adottando qualche piccolo espediente puoi risparmiare acqua e ridurre l’impatto energetico, così, oltre ad aiutare il pianeta, proteggi anche le tue finanze. Uno sguardo ai consumi Può sembrare sorprendente ma la piscina non è l’elemento della tua abitazione che consuma più acqua. In media il consumo idrico pro capite ammonta a 250 litri al giorno. La …

Continua a leggere

Live BSVillageTV: la chiusura della piscina #BSVrisponde

La chiusura della piscina è un passaggio importante per mantenere acqua e vasca in condizioni perfette fino alla prossima primavera. Può tuttavia essere un procedimento ostico, soprattutto per chi è alle prime armi. Per aiutarti in questo importante passaggio e dare una soluzione ai problemi più comuni abbiamo organizzato una live, sul nostro canale YouTube. Luca, il nostro esperto in trattamenti e chimici, ti spiegherà i passaggi corretti da effettuare per chiudere la piscina senza pensieri. Sei pronto a ricevere i consigli dell’esperto? Preparati a prendere appunti! Segui la live mercoledì 10 ottobre alle ore 18.00, collegati al canale BSVillageTV …

Continua a leggere

Acqua torbida in piscina: perchè succede e come risolvere

Acqua torbida in piscina

Se l’acqua della tua piscina assume l’aspetto di una brodaglia torbida è normale perdere la voglia di fare una nuotata, non solo per l’aspetto poco invitante ma anche perchè l’acqua torbida può segnalare la presenza di batteri (potenzialmente dannosi). Per riportare la tua vasca ad una situazione salubre per prima cosa bisogna determinare la causa della torbidità, da cui dipenderà la soluzione da applicare. Chiara ieri, torbida oggi. Com’è successo? Solitamente ci vuole qualche giorno perchè l’acqua diventi torbida. Può capitare di notare i primi segnali di acqua un po’ opaca e ignorarli per poi, una volta giunti ad una …

Continua a leggere