costo manutenzione della piscina

Quanto costa la manutenzione della piscina?

Avere una piscina è un sogno per molti e nel momento di affrontare la scelta e ponderare sul budget una domanda assolutamente da non trascurare è: quanto costa la manutenzione della piscina? Chiederselo è importante per evitare di ritrovarsi ad affrontare spese che non si era calcolato e gestire la situazione con consapevolezza.

Ricordiamo che le vasche trascurate si trasformano velocemente in stagni delle rane, piene di alghe, uova di zanzare e sporco che creano non poche problematiche igieniche ed estetiche. Fortunatamente la gestione è relativamente semplice quando la si fa regolarmente.

La manutenzione della piscina: operazioni, attrezzature e costi

Partiamo dalla manutenzione base, quella essenziale per chiunque possieda una piscina.

1. Pulizia della superficie dell’acqua

Questa semplice operazione si svolge utilizzando un retino e serve per rimuovere sporco e detriti che galleggiano sulla superficie dell’acqua come foglie e insetti. Se lasciati in vasca questi residui rischiano di intasare i filtri o depositarsi sul fondo della piscina dove possono creare macchie difficili da rimuovere o ridurre l’efficienza del sistema di circolazione.
Svolgi questa pulizia (può richiedere circa 20 minuti per una piscina di medie dimensioni) 2 o 3 volte a settimana durante a stagione di utilizzo. Non dimenticare anche di smontare e pulire i cestelli degli skimmer una volta a settimana.

retino per pulizia piscina

Attrezzature e costi

2. Aspirazione

Un retino non può arrivare dappertutto e, anche con una pulizia superficiale costante, piccole particelle come polvere e sporco possono alla fine sprofondare sul fondo della vasca. Per questo è necessaria una pulizia approfondita della piscina con uno strumento efficace come un aspiratore, manuale o automatico, almeno una volta a settimana.

Robot per piscina TigerShark QCAttrezzature e costi

3. Spazzolatura

Questa operazione serve a tenere le pareti della piscina pulite. Il tipo di spazzola adatta dipenderà dal materiale con cui è rivestita la tua piscina.
Le vasche in cemento richiedono una spazzola a setole rigide mentre per i liner in PVC, piastrelle e vetroresina serve una spazzola a setole morbide. Si consiglia di fare una passata una volta a settimana, prima di azionare il robot, in modo da ammorbidire lo sporco e facilitargli il lavoro.spazzola per la manutenzione della piscina

Attrezzature e costi

4. Pulizia dei filtri

Ogni tipologia di filtro richiederà un certo tipo di pulizia. Con i filtri a sabbia si deve fare un controlavaggio mentre le cartucce devono essere lavate con un getto d’acqua (leggi come pulire i filtri piscina per approfondire). Saltuariamente sarà necessario cambiare il materiale filtrante.

Filtro a cartuccia piscinaAttrezzature e costi

 

5. Livello dell’acqua e ricircolo

Una piscina può perdere acqua sia a causa dell’evaporazione sia per le immersioni dei bagnanti che entrano ed escono dalla vasca. Controlla i livelli d’acqua ogni volta che fai la pulizia con il retino e pulisci i cestelli, non dovrebbe mai scendere oltre gli skimmer poichè potrebbe danneggiare la pompa. Se il livello d’acqua è basso usa una canna da giardino per riportarla al livello ottimale.

Per tenere l’acqua sempre in movimento, inoltre, ed evitare l’effetto stagno, dovrai tenere acceso l’impianto di filtrazione e ricircolo dell’acqua. Durante la stagione estiva la pompa è da tenere accesa anche per 12 ore al giorno.

Attrezzature e costi

  • Considera il costo dell’acqua, necessaria sia per il riempimento iniziale che per i rabbocchi saltuari e quello dell’energia, per il funzionamento dell’impianto di filtrazione.
  • In questo frangente, come sistema per ridurre i rabbocchi e l’evaporazione dell’acqua citiamo anche la copertura isotermica – da 8 € al m².

6. Trattamento dell’acqua

mantenimento ph

Mantenimento del pH

Il livello di pH dell’acqua della tua piscina ne determina i livelli di alcanilità a acidità. Un livello di pH pari a 7 è considerato ideale: meno di 7 è troppo acido, cosa che può danneggiare il liner, gli accessori e anche la tua pelle. L’acqua troppo alcalina invece può intasare i filtri e intorbidire l’acqua, può causare bruciori a naso e occhi e pelle secca e irritata. Un semplice kit per testare l’acqua può verificare questi valori ed aiutarti a capire che prodotto chimico ti serve per bilanciare l’acqua.

Attrezzature e costi

Trattamenti shock

Nel tempo le contaminazioni organiche possono accumularsi in piscina. Queste interagiscono con il cloro della piscina e formano le clorammine, che emanano un forte odore di cloro.
Aggiungere più cloro può risolvere la situazione. Questo procedimento è conosciuto come “trattamento shock”. Alcuni effettuano questo trattamento una volta a settimana, altri lasciano passare più tempo.

In generale il cloro è necessario per tutte le piscine, serve per neutralizzare i batteri. È disponibile in forma liquida o in pastiglie e può essere aggiunto come parte della routine di pulizia oppure inserito in dispenser dotati di timer.

cloro liquido piscinaAttrezzature e costi

Tester per l’acqua

I kit per testare l’acqua sono un must per chi ha una piscina. Con un kit puoi misurare i livelli di pH prendendo un piccolo campione d’acqua e controllando le reazioni aggiungendo le specifiche soluzioni. I valori ti aiuteranno a capire lo stato dell’acqua in vasca e come comportarti di conseguenza.

tester per l'acqua

Attrezzature e costi

 

Preparazione della piscina all’inverno

Abbiamo affrontato in diversi post i passi necessari alla chiusura della piscina. Ricordiamo che è il sistema migliore per una corretta manutenzione della piscina e per mantenere tutto l’impianto in ottime condizioni a lungo.

Attrezzature e costi

 

Questi sono a grandi linee i costi da considerare per farsi un’idea del budget da dedicare alla manutenzione base della piscina. Speriamo che quest’elenco possa esserti utile per evitare spese inaspettate!

Vuoi ricevere in anteprima le novità sul mondo delle piscine?
Allora lascia il tuo indirizzo email qui sotto:

Vedi anche;

Accessori e Ricambi per Piscine

Guida ad Accessori e Ricambi per Piscine

L’estate è ufficialmente arrivata ed è giunto il momento di rimettere in modo la piscina …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *