Home / Pulizia e manutenzione / Filtrazione piscina / Sabbia in piscina, da dove viene e come eliminarla
Sabbia in piscina

Sabbia in piscina, da dove viene e come eliminarla

Se hai notato della sabbia in piscina (sul fondo della vasca) e utilizzi un filtro a sabbia hai già capito da dove viene il problema. Se non hai un filtro a sabbia e la piscina non è situata in una zona vicina ad accumuli di sabbia (mare, fiume, etc.) è molto probabile che non si tratti si sabbia ma di alghe giallastre che a volte si creano in piscina (per risolvere questo problema leggi  come eliminare le alghe in piscina e prevenirne la comparsa).

Per essere sicuro che la sabbia provenga dal filtro, puoi comunque usare questo trucco: pulisci la sabbia dal fondo della piscina e attacca delle calze velate alle bocchette di mandata. A questo punto, se si forma della sabbia nelle calze e non ve n’è più traccia in piscina, è segno evidente che la colpa è del filtro.

Com’è entrata la sabbia nella piscina?

Ora che sappiamo da dove viene, cerchiamo di capire come la sabbia è entrata in piscina dal filtro. Se hai una piscina di medie o piccole dimensioni, probabilmente il tua filtro sarà strutturato nel modo seguente: avrà una canna verticale al centro che termina con un collettore in PVC, riconoscibile dalla disposizione a raggiera dei candelotti.

Filtro a sabbia per piscina

 

Se noti la presenza di sabbia in vasca è probabile che si sia rotta o la canna centrale o il collettore a raggiera. La rottura del secondo è più comune, in quanto la prima è solitamente piuttosto spessa e robusta, mentre è sufficiente che uno dei tubi di collezione si crepi per far entrare sabbia nella tua piscina.

Come succeda non è sempre facile da capire. Magari il tuo filtro è stato spostato e, a causa del grande peso della sabbia, il collaterale si è crepato o, più semplicemente, è un prodotto vecchio. Qualunque cosa abbia causato la rottura, quel che è certo è che il filtro va riparato se non vuoi più la sabbia in piscina!

Come riparare il filtro a sabbia

Per prima cosa sarà necessario aprire il filtro e rimuovere tutta la sabbia, sostituire i pezzi rotti e aggiungere nuova sabbia (approfittane per cambiarla, se necessario). È una procedura piuttosto lunga e noiosa (preventiva un paio d’ore) ma non particolarmente difficile: non avrai bisogno di nessun aiuto esterno per sostituire un tubo o un collettore. Questa riparazione è da effettuarsi prima di rimuovere la sabbia finita in piscina.

Come eliminare la sabbia dalla piscina

Rimuovere sabbia dalla piscina

Una volta aggiustato il filtro, dovrai pensare a rimuovere la sabbia che è già finita in vasca. Per far questo consigliamo di utilizzare un semplice aspirafondo manuale collegato allo skimmer. Se hai un robto piscina evitane l’impiego in questo caso, in quanto potresti sovraccaricarlo inutilmente (se non lo hai qui trovi la recensione dei migliori).

 

Kit di pulizia standard per piscina

 

La pulizia va eseguita con la valvola selettrice posizionata su “scarico”, in modo da evacuare l’acqua sporca attraverso lo scarico, direttamente in giardino o dove hai predisposto lo sfogo. Non devi far passare nuovamente l’acqua dal filtro, altrimenti la sabbia si incastrerà nei raggi del collettore.

Questa pulizia va effettuata il più velocemente possibile, poichè nel mentre sprecherete molta acqua. Ti raccomandiamo perciò di riempire la tua piscina oltre il normale livello di galleggiamento prima di cominciare le operazioni. Puoi anche continuare ad immettere acqua mentre svolgi questa operazione, per mantenere il livello costante. L’importante, in questo caso, è la velocità!

Suggerimento: prima di cominciare l’aspirazione, raduna tutta la sabbia in un angolo con una spazzola, in modo che l’aspirazione sia più semplice e veloce.

Non lasciarti spaventare dalle tante operazioni, sono veramente semplici e ti permetteranno di avere nuovamente una piscina limpida e pulita!

A proposito di Alessio B.

Redattore di blogpiscine.com, felice di rispondere alle vostre richieste e dubbi sul mondo delle piscine.

Vedi anche;

pompe filtranti per piscina PENTAIR Ultraflow VS

Pompe di filtrazione PENTAIR: novità 2019

Tra i vari dispositivi che compongono l’impianto di ricircolo della piscina, la pompa di filtrazione …

9 commenti

  1. Buongiorno, ho avuto queto incoveniente quando ho sostituito la sabbia nel filtro lo scorso anno. Nello specifico, il problema si è presentato, dopo aver cambiato la sabbia con zeolite, al momento di riattivare la filtrazione. Dopo un certo periodo di tempo (8/10 ore di funzionamento) il fondo della piscina era un letto di sabbia ! !
    La piscina in questione ha una dimensione di 6 x 12 metri e contiene circa 80 metri cubi di acqua; preciso che prima di immettere la sabbia ho controllato tutti i candelotti del collettore ed il materiale di filtrazione è stato immesso un pò alla volta senza esercitare pressione sui candelotti stessi.
    Volevo chiedervi: il probelema potrebbe essere sorto per il fatto che ho attivato subito la filtarzione senza far eseguire prima il controlavaggio? Ho rimediato con un aspirafango manuale collegato alla bocchetta aspirafngo ma il deposito di sabbia, pur essendo diminuito moltissimo, è risultato ancora evidente dopo 24/36 ore di distanza dai ripetuti interventi di pulizia.
    Questo potrebbe spiegarsi per il fatto di aver mandato l’acqua dell’aspirafango al filtro e di non averla mandata allo scarico come da voi consigliato nel blog ? (Ma la sabbia aspirata non dovrebbe depositarsi sulla sabbia contenuta nel filtro ?) Considerato che ho l’abitudine di sostituire l’acqua in modo totale, nel dubbio prima di riaprire la piscina non mi converrebbe sostituire tutti gli otto candelotti nel filtro ? Scusandomi per la lunghezza della richiesta gradirei un vostro parere im merito. Nell’attesa invio cordiali saluti

    Francesco Petitti

  2. Ho lo stesso problema di cui sopra, ho tolto tutta la sabbia dal filtro, e ho trovato due candelette rotte, nel togliere la parte delle candelette rimaste incastrate nel mozzo della raggera, si è rotto anche il mozzo, per cui bisogna sostituire tutta la parte centrale del filtro compreso le candelette, un lavoro che io non sono in grado di fare. dove posso portare il mio filtro per la sostituzione della parte centrale? Grazie per una risposta. Fausto Ratti

    • Buongiorno Fausto, per il suo problema dovrebbe rivolgersi ad un professionista di zona o contattare magari il produttore del suo filtro (specialmente se è in possesso di una garanzia). Le facciamo presente comunque che i costi di riparazione potrebbero essere piuttosto alti e potrebbe dover valutare l’acquisto di un filtro nuovo.

  3. Petralia maria giovanna

    Le risposte sono esaustivo. Spero possiate risolvere il mio problema. Ho una piscina interrata che contiene circa 130 metri cubi di acqua. Mi si e’ rotto il motore. Lo sto facendo sostituire,ma nelle more non so come trattare l’ acqua che sta cominciando a diventare torbida . Mancando il motore non so come fare.

    • Buongiorno Maria Giovanna. Il suo è un caso un po’ difficile: anche utilizzando i prodotti l’acqua rimane ferma, quindi “stagnante”. Le consiglierei di effettuare un trattamento shock con cloro in polvere e antialghe in modo da scongiurarne la formazione ed evitare l’acqua verde, poi chiudere la piscina.

  4. Buongiorno,

    mi sono accorto di avere della sabbia sul fondo. Lo scorso anno ho sostituito la pompa di riciclo, l’originale era da 750 Watt, ne ho messa una da 1200 Watt. L’ho messa più potente x avere più aspirazione quando pulisco il fondo. Vorrei sapere se la nuova pompa montata può aver influito sul mal funzionamento del filtro e la rottura di qualche componente interno al filtro.

    P.S. la piscina misura: 6,20×3,60×1,20 a forma di otto inoltre voglio precisare che la piscina ha 22 anni, e fino a ieri non mi ha mai dato problemi.

    • Buonasera Roberto, probabilmente è così, la nuova pompa è la causa del malfunzionamento del filtro, ne servirebbe uno più grande. Per avere un’idea su come abbinare pompa e filtro le lascio questa tabella:

      Tabella filtro-pompa

      • La ringrazio x la risposta, qui sotto nell’altro post del 10/4/2019 spiego la mia esperienza, sperando che possa servire agli utenti.

        Le rispondo x quanto riguarda il diametro del mio filtro

        il diametro del filtro è: 1620 mm

        potenza pompa

        Watt 1200 : 736 Watt/CV= 1,6 CV

        ne deduco dalla sua tabella che il filtro supporta molto bene la potenza della pompa

  5. Buongiorno,

    rettifico il post scritto ieri, quello che avevo scambiato sul fondo x sabbia era PH+ in polvere, aggiunto il giorno prima direttamente nello skimmer. ripulito il fondo lavaggio del filtro ora tutto ok. Il PH+ granulare, se viene versato direttamente nello skimmer, una volta iniziato il riciclo lo ributta in vasca, a me è capitato cosi. Ho sempre usato quello liquido mai più quello granulare

    P.S. probabilmente quello granulare deve essere sciolto in un secchio, e poi versato nello sckimmer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *